Segnaletica, corrimano e fasce paracolpi tra i requisiti necessari per l’accreditamento dei servizi socio sanitari

APPROFONDIMENTI

Abbiamo riassunto alcuni passaggi relativi ai requisiti necessari per l’accreditamento dei servizi socio – sanitari in varie regioni d’Italia.

Tra i vari parametri è evidente come la segnaletica, i corrimano e le fasce paracolpi rientrino tra i requisiti specifici necessari.

Requisiti specifici per l’accreditamento delle Strutture di Geriatria ospedaliera per acuti.

Oltre ai requisiti generali e specifici previsti dalla normativa vigente, devono essere previsti i seguenti requisiti:

  1. A) REQUISITI STRUTTURALI

Caratteristiche architettoniche peculiari, da ritenersi indispensabili, sono:

  • Oltre all’assenza di barriere, accorgimenti che favoriscano la sicurezza e prevengano le cadute: la presenza di sostegni e corrimano;
  • accorgimenti che favoriscano l’orientamento spazio-temporale: la luminosità ambientale, i percorsi a colori diversificati, gli arredi e le attrezzature (calendari, orologi, cartelli segnaletici, ecc.);

 

REQUISITI STRUTTURALI PREMESSA

Le presenti norme definiscono i requisiti minimi strutturali che i presidi socio-sanitari residenziali e semiresidenziali per anziani non autosufficienti, indifferentemente dalla natura giuridica della proprietà e del gestore, di nuova edificazione o sottoposti a ristrutturazione complessiva, anche se attuata per lotti successivi, devono possedere per l’autorizzazione al funzionamento.

 

  1. A) REQUISITI GENERALI STRUTTURE RESIDENZIALI

a.5) Principi generali di progettazione

 

a.5.4 Percorsi orizzontali e verticali

La larghezza minima dei corridoi e dei passaggi deve essere di 1,50 m per i presidi oggetto di ristrutturazioni o adeguamenti, di 2,00 m per le nuove realizzazioni o ricostruzioni. I corridoi devono essere attrezzati, su ambo i lati, di corrimani e fasce-paracolpi.

 

a.5.7 Segnaletica

Negli edifici e negli spazi esterni accessibili devono essere installati, in posizioni facilmente visibili, cartelli di indicazione che facilitino l’orientamento e la fruizione degli spazi.

 

IL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO DEI SERVIZI SOCIO-SANITARI

I requisiti per l’accreditamento

I requisiti richiesti per l’accreditamento sono organizzati in requisiti generali valevoli per tutti i servizi e in requisiti specifici per ciascuna tipologia di servizio. Per ottenere l’accreditamento ogni servizio dovrà garantire sia i requisiti generali che quelli specifici. I requisiti sono organizzati in dieci aree comprensive di numerosi items, cui sono associati indicatori di risultato.  

Requisiti specifici di servizio

I requisiti specifici declinano ciascuna delle dieci aree di qualità in standard operativi per ciascuna tipologia di servizio. E’ la parte più impegnativa del processo di accreditamento, nella quale sono indicati vincoli e procedure che risulteranno particolarmente stringenti ed onerose per i gestori. A titolo di esempio riportiamo nella tabella seguente alcune delle principali prescrizioni onerose previste per l’accreditamento definitivo delle case residenza per anziani non autosufficienti.

Tab. 2 – Requisiti specifici del servizio Case residenza per anziani non autosufficienti

 

6 – Attrezzature-letti articolai regolabili in altezza

– apparecchiature per la somministrazione dell’ossigeno

– attrezzature ed ausili necessari al soddisfacimento dei bisogni individuali

corrimani a parete, ausili posturali, poltrone relax, dotazione di sollevatori ecc.

– attrezzature sanitarie e attrezzature elettromedicali come previsti dai PAI